Spedizione gratuita per acquisti superiori a 100€ SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 100€ Spedizione gratuita per ordini superiori ai 100€

Catalogo

Elettromedicali

Information

Nuovi prodotti

Speciali

Elettromedicali

Vendita, noleggio ed assistenza apparecchi elettromedicali

Spedizione gratuita per ordini superiori a 100€

Elettromedicali  Ci sono 6 prodotti.

Sottocategorie

  • TECARTERAPIA

    La Tecarterapia, nota anche come Tecar, è un trattamento elettromedicale, che permette un più veloce recupero da traumi e patologie infiammatorie dell'apparato muscolo-scheletrico.
    La Tecar prevede l'utilizzo di un dispositivo particolare, basato sul principio fisico del condensatore e capace di generare calore all'interno dell'area anatomica bisognosa di cure. 
    La Tecarterapia può lavorare in due modalità: la modalità capacità, adatta alla cura dei problemi ai tessuti molli, e la modalità resistiva, indicata per il trattamento dei disturbi ossei, articolari, cartilaginei ecc.
    Dipendenti dall'energia erogata dal dispositivo, gli effetti biologici della Tecar sono, principalmente, tre: aumento del microcircolovasodilatazione e incremento della temperatura interna.

  • ULTRASUONOTERAPIA

    L' ultrasuonoterapia è una tecnica terapeutica che sfrutta l’azione delle onde sonore sul corpo, capaci di penetrare nei tessuti apportando benefici in diverse zone, in particolare a muscoli, articolazioni, tendini e hanno anche un effetto riduttivo nei confronti della cellulite.

    Le onde sono comprese tra i 750 KHz ed i 3 MHz: ad un aumento di frequenza corrisponde una diminuzione della penetrazione.

    Possono essere emanate in modo continuo o attraverso pulsazioni.

    Queste onde sonore hanno una frequenza molto alta per essere percepita dall’udito umano ma riescono a penetrare attraverso i tessuti del corpo ed effettuano un’azione chimica e termica capace di stimolare il tono muscolare e vascolare, oltre alla circolazione.

  • LASERTERAPIA

    La laserterapia è una particolare tecnica terapeutica che si avvale degli effetti dell'energia generata da raggi laser per ottenere una risposta biochimica in corrispondenza della membrana cellulare. Il laser è una sorgente di radiazione elettromagnetica: si tratta, in sostanza, di un dispositivo che produce energia sotto forma di onda luminosa. Attraverso il  trattamento e terapia laser, l’energia viene amplificata e indirizzata su una superficie molto piccola del corpo, su cui giunge con elevata intensità.
    Esistono apparecchiature laser ad emissione continua, pulsata o intermittente. Alcuni apparecchi elettromedicali usati si possono configurare per entrambi i tipi di irraggiamento.

  • ELETTROTERAPIA

    L’elettroterapia usa gli effetti biologici ottenuti dall’energia elettrica a scopo terapeutico e consiste in correnti elettriche che vengono fatte passare attraverso la parte del corpo interessata avendo avuto cura di sceglierle con determinate caratteristiche idonee agli scopi da raggiungere.

    Si può utilizzare corrente continua potendo in tal caso associare le proprietà di determinati farmaci che possono essere veicolati, attraverso la corrente stessa, nella zona da trattare (ionoforesi) oppure corrente variabile (correnti eccitomotorie), sia con effetto antalgico (correnti diadinamiche e TENS) che con effetto termico.

  • TERAPIA AD ONDE D'URTO

    Le onde d'urto radiali sono onde ad alta energia acustica: esse vengono trasmesse attraverso la superficie della pelle e diffuse radialmente (sfericamente) nel corpo. Il corpo risponde ad un aumento dell'attività metabolica intorno all'area di dolore, stimolando ed accelerando il processo di guarigione.

    Le onde d'urto focali, introdotte in medicina agli inizi degli anni novanta per la cura dei calcoli renali (litotripsia urologica), da più di un decennio vengono impiegate anche per curare molte patologie dell'apparato muscolo scheletrico (tendini ed osso principalmente).

    Metodica non invasiva, le onde d'urto sono, in molti casi, una valida opzione terapeutica per la cura di molte patologie, anche in fase acuta, grazie alle sue proprietà benefiche di tipo antinfiammatorioantidolorifico ed "anti-edema" (cioè per contrastare il "gonfiore"), nonché per stimolare la riparazione tissutale.

  • MAGNETOTERAPIA

    La magnetoterapia è una pratica di medicina alternativa, che si fonda sull'idea che l'esposizione del corpo umano a campi magnetici abbia effetti terapeutici. 
    Tra le condizioni mediche che i promotori della magnetoterapia ritengono di poter trattare con i campi magnetici, rientrano: le fratture ossee, l'osteoporosi, i dolori articolari, i dolori muscolari, l'artrosi, l'artrite reumatoide, l'algodistrofia, le lesioni della cartilagine articolare e la fibromialgia.

  • PRESSOTERAPIA

    La pressoterapia è un messaggio terapeutico che aiuta a contrastare gli edemi e migliorare la circolazione attraverso l'attivazione di una pressione.Questa pressione avviene in modo sequenziale tramite il trattamento degli arti inferiori con edema, ritenzione idrica e problemi circolatori. La pressoterapia agisce sulla circolazione venosa e linfatica rendendola più efficiente e migliorando di conseguenza gli inestetismi estetici come cellulite, ritenzione di liquidi etc.

  • IPERTERMIA

    L’ipertermia è una terapia fisica che consiste nello sviluppare, in una determinata parte del corpo, il calore necessario a fornire un effetto terapeutico, facendo sì che le zone circostanti non subiscano variazioni di temperatura.  È pertanto fondamentale capire l’azione della temperatura nel caso di infortunio: il caldo serve nella fase cronica per aumentare la circolazione sanguigna e favorire i tempi di recupero.

Mostra 1 - 6 di 6 oggetti
Mostra 1 - 6 di 6 oggetti